fbpx

Protesi sportive e innovazione: i dispositivi specifici per ogni sport

L’associazione protesi e sport è da tempo entrata nella normalità e non desta più stupore. Oggi conosciamo grandi atleti disabili di fama mondiale le cui attuali prestazioni sarebbero state inimmaginabili in passato. Il binomio protesi sportive e innovazione ha reso possibile per tante persone che hanno subito l’amputazione di un arto di continuare a coltivare la propria passione o, addirittura, di scoprirne una nuova. Non è insolito, infatti, che chi inizia una nuova quotidianità con la protesi decida di provare nuove attività o sport, alla ricerca di una rinnovata identità e di una fonte di autostima.

Ma quali sono le ultime conquiste nel campo delle protesi sportive e quanto l’innovazione ha giocato un ruolo fondamentale nelle prestazioni degli sportivi disabili? Ogni tipologia di attività prevede infatti precisi movimenti, un diverso bilanciamento del peso e l’utilizzo di muscoli specifici. Per ogni sport, di conseguenza, sono state studiate protesi apposite in grado di favorire i movimenti dell’atleta e massimizzare il suo comfort. Scopriamo allora le ultime evoluzioni tecniche per soddisfare le esigenze delle diverse discipline sportive.

Vuoi sapere di più sulle protesi sportive più innovative?

Protesi sportive per la corsa: una sfida vittoriosa per la tecnica

Consentire prestazioni ottimali nella corsa è forse il traguardo più incredibile raggiunto dalle protesi sportive. L’innovazione in questo caso si è concentrata sulla realizzazione di piedi protesici in grado di garantire la propulsione dell’arto. In questa prospettiva, la scelta del materiale oltre che il design più ergonomico è quello che fa la differenza. In particolare, la proprietà funzionale e ricercata nelle materie prime per le protesi sportive per la corsa è quella di accumulare e rilasciare energia permettendo all’atleta di raggiungere velocità più elevate con un ridotto consumo energetico.

In questa impresa riuscì per primo il Seattle Foot® nel 1985, il modello di protesi sportiva realizzato in fibra di carbonio, materiale perfetto per l’uso e che garantisce un’ottima efficienza. Il modello si rivelò versatile e adatto anche a diversi sport, come l’arrampicata o lo sci, e dà l’avvio a una proficua evoluzione nel campo delle protesi sportive. L’innovazione oggi ha portato a diversi design che rendono ancora più funzionale il dispositivo alle esigenze dell’atleta, migliorandone le prestazioni e il comfort.

Protesi sportive per l’atletica: tecnologia e specializzazione

L’evoluzione della tecnologia nel campo delle protesi sportive è andata di pari passo con la graduale specializzazione nelle varie discipline atletiche, studiando per ciascuna i design e i materiali ottimali per gli specifici movimenti dello sportivo soggetto ad amputazione. Il binomio protesi sportive e innovazione è quello che ha permesso la nascita delle Paralimpiadi, trovando soluzioni funzionali per le diverse esigenze di corsa, salto in alto, salto in lungo e per le discipline di lancio.

protesi-sportive-e-innovazione-atletica

Protesi sportive per sci e snowboard: le due strade dell’innovazione

L’uso della fibra di carbonio ha dato il via alla progressiva specializzazione delle protesi sportive e all’innovazione dei design. Nel caso dello sci, la tecnica ha percorso due strade parallele che hanno portato alla progettazione di due tipologie di protesi completamente differenti nell’obiettivo e nella modalità d’utilizzo.

  • La prima tipologia prevede l’utilizzo di entrambi gli sci e si basa sulla regolazione della dorsiflessione della caviglia così da consentirne la corretta posizione sullo sci. La protesi è dotata di specifici adattatori posizionati all’altezza del ginocchio e della caviglia, i quali regolano i rispettivi movimenti di flessione-estensione e plantarflessione-dorsiflessione.
  • La seconda tipologia si basa invece sull’utilizzo di un unico sci posizionato nella gamba sana, integrato da due stabilizzatori laterali applicati direttamente sulle racchette. Queste consentono all’atleta amputato di mantenere l’equilibrio e gestire meglio i movimenti, permettendogli di cambiare direzione e fermarsi agevolmente.

Protesi sportive per gli arti superiori: baseball e hockey

Tra le rivoluzioni in tema di protesi sportive e innovazione, meritano sicuramente menzione anche quelle progettate per gli arti superiori e utilizzate per baseball e hockey. Entrambe le discipline richiedono infatti la realizzazione di dispositivi specifici che permettano in primo luogo di impugnare correttamente la mazza o bastone ed eseguire i movimenti funzionali ai rispettivi sport.

  • Per il baseball sono state ideate due protesi sportive innovative e specifiche, per rispondere alla doppia esigenza del giocatore amputato: battere e lanciare. La prima si attacca direttamente alla mazza, non consente il movimento del polso ma solo spostamenti laterali e la flesso-estensione del gomito. La protesi per il lancio presenta invece una forma particolare grazie alla quale è possibile trattenere la palla e lanciarla in modo agevole.
  • Nel caso dell’hockey è sufficiente una sola protesi sportiva ma che consenta sia di impugnare che di manipolare agevolmente il bastone. Quest’ultimo, inoltre, per garantire la sicurezza dell’atleta, deve potersi staccare dalla protesi in caso di caduta. Per fare ciò è stato progettata una protesi per l’arto superiore dotata di “uncino” metallico alla fine, che consente di manipolare il bastone in modo ottimale.

La strada che unisce protesi sportive e innovazione è ancora lunga e continua a fare grandi passi giorno dopo giorno, regalando una nuova vita e una seconda possibilità a chi ha dovuto subire la perdita di un arto. L’unione di tecnologia e design si avvicina sempre più ai naturali movimenti umani, portando le persone amputate, atleti e non, sempre un gradino più in alto nella riconquista della quotidianità.

PARTIAMO DALLE TUE ESIGENZE

Contatti

Siamo a tua disposizione per informazioni specifiche sui nostri presidi ortopedici. Scrivici la tua necessità e ti contatteremo per una consulenza approfondita.

    * dati obbligatori

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA di Google, al quale si applicano la Privacy Policy ed i Termini di Servizio relativi.